X hits on this document

Word document

RELAZIONE GENERALE - page 39 / 41

129 views

0 shares

0 downloads

0 comments

39 / 41

Ponendosi come articolazione fortemente continuativa del carattere del luogo, come già descritto, il progetto mette in atto una sostanziale solidarietà con l'ambiente in cui si inserisce.

La realizzazione del secondo stralcio di intervento, oggetto della presente progettazione esecutiva, è fondamentale premessa al principio di continuità della fabbrica storica con il restauro e il consolidamento dei corpi esistenti e il completamento delle parti mancanti o dirute.

4.4Considerazioni sulla natura geologica del sito

Dalla relazione geologica fornita dall’Amministrazione Comunale, compilata dai Dott. Geol. M. Carmine, I. Isoli, si evince che l’area del centro storico, su cui insiste anche l’area del castello interessata dal progetto, appartiene alla classe IIb con pericolosità naturale praticamente nulla.

4.5       Interferenze con le reti dei servizi

In ordine alla viabilità futura la proposta non prevede modifiche all’impianto infrastrutturale esistente, sia su Piazza Martiri che sull’Allea di S. Luca. I fabbisogni di parcheggi derivanti dai nuovi usi, potranno essere reperiti nella futura struttura sotterranea che potrà essere realizzata in Largo Bellini secondo i programmi dell’Amministrazione. Le opere da realizzare non interferiranno in alcun modo con i sottoservizi e le reti aeree esistenti.

Document info
Document views129
Page views129
Page last viewedWed Jan 18 13:38:30 UTC 2017
Pages41
Paragraphs294
Words8864

Comments