X hits on this document

Word document

BOZZA INCOMPLETA - page 36 / 82

204 views

0 shares

0 downloads

0 comments

36 / 82

FISCO

(Vedi ONERI FISCALI)

FIFO (First In First Out)

Modalità di contabilizzazione delle materie prime e dei lavorati provenienti dal magazzino, nell’ipotesi che si tratti di lotti approvvigionati in tempi diversi e a costi diversi, ma con caratteristiche  equivalenti.. A differenza del sistema LIFO si contabilizzano, per determinare i costi del prodotto finito, i costi dei semilavorati corrispondenti ai più vecchi ingressi in magazzino. Ne risulta che la rappresentazione del magazzino è realistica (rimangono da contabilizzare i prodotti che sono di più recente acquisto), mentre può essere irrealistica (datata) la rappresentazione dei costi del prodotto finito. La scelta fra i due metodi è rilevante in presenza di elevata dinamica dei costi delle materie prime o dei semilavorati.

FITTING

Indica l’operazione di approssimazione di una tabella di dati numerici per esempio determinati sperimentalmente mediante un’espressione analitica scelta in modo da rappresentare adeguatamente15 la tabella data. Il termine fitting (adattamento.) sottolinea la circostanza che occorre scegliere i valori dei parametri presenti nell’espressione analitica, in modo che la funzione riproduca (o, come si usa dire, “ribatta”) quanto meglio possibile i dati sperimentali. Per esempio determinare la retta che meglio approssima una tabella di punti (xi, yi) è un’operazione di fitting. Base teorica e strumenti di calcolo per il fitting con il metodo dei minimi quadrati sono forniti nella sezione TOOLS.

FLUSSI DI CASSA

Nella valutazione di un progetto d’investimento, valori del saldo fra ricavi e costi al netto delle imposte determinatisi nel corso dell’anno corrente k-esimo. Tali valori sono denominati flussi di cassa correnti o flussi di cassa non attualizzati, comunemente indicato con fk.

Si indica con il termine flussi di cassa attualizzati i valori  fk* che si ottengono dai valori non attualizzati   fk mediante l’espressione f*k   =  fk   / (1 + iA) k   dove iA  è il   tasso di attualizzazione  .

FLUSSO

Si intende per flusso il movimento di un insieme di oggetti o di valori determinato da un insieme di operazioni o di decisioni aventi la stessa direzione. Questa definizione può applicarsi alla movimentazione dei materiali in lavorazione in un’officina (material flow) come ai movimenti di danaro (capital flow) come alla sequenza delle operazioni in una procedura di calcolo (descritta da un diagramma di flusso). Il termine è spesso usato in antitesi con il termine stock che indica la quantità di un oggetto o di valori detenuta da un dato soggetto. Evidentemente variazioni di flusso determinano variazioni di stock. Lo stock è definito con riferimento a una data indicata,

15 E’ evidente che “adeguatamente” deve intendersi rispetto alle esigenze di approssimazione per i quali si userà la funzione risultante; da queste esigenze dipenderà in particolare il livello di sofisticazione” della funzione prescelta per esempio nel caso si usi un polinomio il suo grado. Un esame attento dei dati e/o una conoscenza delle caratteristiche base della grandezza da rappresentare può aiutare in misura determinante nella scelta della funzione: se trattasi della scarica di un condensatore in funzione del tempo sarà ovvio usare un’esponenziale, come sarà ovvio usare una sinusoide per l’andamento con il tempo della tensione di una corrente alternata.

18/11/2002

Document info
Document views204
Page views204
Page last viewedThu Dec 08 10:07:38 UTC 2016
Pages82
Paragraphs1460
Words27465

Comments