X hits on this document

Word document

BOZZA INCOMPLETA - page 60 / 82

243 views

0 shares

0 downloads

0 comments

60 / 82

commercianti e professionisti vedono ridotto il loro volume d’affari con conseguenze negative generalizzate sul livello di attività economica27.

L’Italia ha avuto nel decennio passato inflazione “a due cifre”, cioè superiore al 10 % annuo; in quegli anni si utilizzavano tecniche di indicizzazione, cioè di aumento automatico dei valori monetari per mantenere il potere di acquisto per esempio dei salari; è facile comprendere che meccanismi di questo tipo possono accelerare i processi inflattivi. Attualmente l’inflazione è sotto controllo (qualche punto percentuale) pur essendo più elevata di quella in atto nei principali paesi nostri partner nell’Unione Europea.

Un modo di vedere l’effetto dell’inflazione sui consumatori è quello di esaminare il paniere ottimale ricavato dalle curve di indifferenza: se salgono i prezzi di entrambi i beni, a parità di reddito del consumatore la retta di bilancio trasla parallela a sè stessa28 sul piano delle curve di indifferenza e quindi il risultato è esattamente lo stesso di una corrispondente diminuzione di reddito.

L’indice di inflazione indica l’incremento percentuale dei prezzi in un anno.

Notare che - essendo forte, per un intervallo di tempo abbastanza lungo la correlazione fra tasso di crescita dei salari monetari29 e tasso di inflazione – la curva di Phillips può anche essere interpretati come una correlazione fra livello di disoccupazione e inflazione.

Vedi anche PANIERE e INDICI DEL COSTO DELLA VITA

INFORMAZIONE

Valore distintivo della nostra società che non a caso molti chiamano ormai la società dell’informazione.

Il mercato dell’informazione è caratterizzato dalla circostanza che mentre l’offerta di informazione è praticamente infinita, la sua domanda è limitata al totale delle ore di veglia (o, meglio, di disponibilità a ricevere informazioni) di ciascun essere umano. Da questa ovvia considerazione nasce il valore economico dell’attenzione e dei mezzi per raggiungerla e incrementarla.

ICT

INFORMAZIONI CONTABILI

Il concetto di informazioni contabili è più generale (e più moderno) che non quello legato al termine contabilità.

Sono generalmente incluse tra le informazioni contabili:

-

le informazioni operative: è una generalizzazione del concetto di contabilità analitica nel senso che le informazioni operative comprendono tutte quelle tipicamente inserite nella contabilità analitica più altre (per esempio quelle relative a dati di marketing  che non entrano in contabilità); si noti che sono le informazioni operative ad alimentare gli altri tipi

27 Nel caso limite in cui tutte le categorie di un sistema economico possano istantaneamente adeguare i loro redditi alla dinamica dei prezzi questa sarebbe irrilevante; è evidente che questo vale solo per il caso teorico di un sistema chiuso autosufficiente, altrimenti la dinamica dei prezzi interni si riflette sulle ragioni di scambio con l’esterno.

28 Basta ricordare che l’intercetta sull’asse delle x e sull’asse delle y sono rispettivamente I / px  e I / py dove I  è il livello di reddito del consumatore e px ,  py sono i prezzi dei due beni.

( Vale a dire espressi in moneta e non in termini reali quindi senza correggere per il valore del livello generale dei prezzi.

18/11/2002

Document info
Document views243
Page views243
Page last viewedTue Jan 17 05:03:33 UTC 2017
Pages82
Paragraphs1460
Words27465

Comments