X hits on this document

Word document

Figure di parola e di pensiero - page 18 / 50

150 views

0 shares

0 downloads

0 comments

18 / 50

Poliptoto

Consiste nel ripetere un vocabolo in forme o funzioni grammaticali diverse. Qual è colui che suo dannaggio sogna, che sognando desidera sognare... (Dante, Inferno, C. XXX, vv 136-137) ... tanto più che, per quel ch'apparea fuori, io credea e credo, e creder credo il vero, ch'amassi et ami me con cor sincero. (L. Ariosto, Orlando furioso, C. IX, vv 182-184) ... e quivi, deposta l'usata minaccia, le donne superbe, con pallida faccia, i figli pensosi pensose guatar. (A. Manzoni, Dagli atrii muscosi, dai Fori cadenti, vv 22-24) ... e gli occhi fermi, l'iridi sincere azzurre d'un azzurro di stoviglia... (G. Gozzano, La signorina Felicita, III, vv 11-12) I miei morti che prego perché preghino per me, per i miei vivi com'io invece... (E. Montale, Proda di Versilia, vv 1-2) Un sogno di bellezza un dì mi prese. Ero fra calda gente in un caldo paese. (S. Penna, Un sogno di bellezza un dì mi prese)

Anastrofe

Consiste nell'invertire l'ordine naturale delle parole all'interno di un verso. La donna il palafreno a dietro volta, e per la selva a tutta briglia il caccia; (L. Ariosto, Orlando furioso, C. I, vv 97-98) Ali ha ciascuno al core ed ali al piede, del suo ratto andar però s'accorge; (T. Tasso, Gerusalemme liberata, C. III, vv 17-18)

Document info
Document views150
Page views150
Page last viewedThu Dec 08 23:13:20 UTC 2016
Pages50
Paragraphs254
Words9041

Comments