X hits on this document

Word document

Figure di parola e di pensiero - page 21 / 50

153 views

0 shares

0 downloads

0 comments

21 / 50

Chiasmo

Consiste nel disporre in modo incrociato, secondo la forma della lettera greca(chi), due termini o due frasi. Quell'uno e due e tre che sempre vive e regna sempre in tre e 'n due e 'n uno, (Dante, Paradiso, C. XIV, vv 28-29)

... indi traendo poi l'antico fianco per l'estreme giornate di sua vita quanto più po col buon voler s'aita, rotto dagli anni e dal cammino stanco. (F. Petrarca, Movesi il vecchierel canuto e bianco, vv 5-8) Immota e come attonita ste' alquanto; poi sciolse al duol la lingua, e gli occhi al pianto. (L. Ariosto, Orlando furioso, C. VIII, vv 311-312) Fuggì tutta la notte e tutto il giorno errò senza consiglio e senza guida, non udendo o vedendo altro d'intorno, che le lagrime sue, che le sue strida. (T. Tasso, Gerusalemme liberata, C. VII, vv 17-20) - Bei cipressetti, cipressetti miei, fedeli amici d'un tempo migliore, oh di che cuor con voi mi resterei - guardando io rispondeva - oh di che cuore!... (G. Carducci, Davanti San Guido, vv 17-20) Oh! dormi col tremolio muto dell'esile cuna che avesti! non piangerlo tutto, il minuto che avesti, dell'esile vita! (G. Pascoli, Il sogno della vergine, vv 55-58) O nere e bianche rondini, tra notte e alba, tra vespro e notte, o bianche e nere ospiti lungo l'Affrico notturno! (G. D'Annunzio, Lungo l'Affrico, vv 21-23)

Document info
Document views153
Page views153
Page last viewedFri Dec 09 22:30:03 UTC 2016
Pages50
Paragraphs254
Words9041

Comments