X hits on this document

Word document

Figure di parola e di pensiero - page 33 / 50

138 views

0 shares

0 downloads

0 comments

33 / 50

Ma il fanciullo Rinaldo e sovra questi e sovra quanti in mostra eran condutti, dolcemente feroce alzar vedresti la regal fronte, e in lui mirar sol tutti. (T. Tasso, Gerusalemme liberata, c. I, vv. 457-460) Silvia, rimembri ancora quel tempo della tua vita mortale, quando beltà splendea negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi, e tu, lieta e pensosa, il limitare di gioventù salivi? (G. Leopardi, A Silvia, vv. 1-6) Sentia nell'inno la dolcezza amara de' canti uditi da fanciullo;... (G. Giusti, Sant'Ambrogio, vv. 65-66) O viso dolce di pallor roseo, o stillanti occhi di pace, o candida tra' floridi ricci inchinata pura fronte con atto soave! (G. Carducci, Alla stazione in una mattina d'autunno, vv. 37-40)

Le pie lucerne brillano intorno, là nella casa, qua sulla siepe: sembra la terra, prima di giorno, un piccoletto grande presepe. (G. Pascoli, Le ciaramelle, vv. 13-16) Figure di Neumi elle sono in questa concordia discorde. (G. D'Annunzio, Undulna, vv. 41-42) Cessate d'uccidere i morti... (G. Ungaretti, Non gridate più, v. 1) Si scambiano motti superbi e dolcissime ingiurie. La Sera... (L. Sinisgalli, Vidi le Muse, II, vv. 5-6)

Eufemismo

Consiste nell'attenuare un'espressione troppo cruda o realistica o inopportuna.

Quando rispuosi, cominciai: - Oh lasso, quanti dolci pensier, quanto disio menò costoro al doloroso passo! -                (l'adulterio e quindi la perdizione eterna) (Dante, Inferno, V, vv.112-114)

Document info
Document views138
Page views138
Page last viewedMon Dec 05 06:50:12 UTC 2016
Pages50
Paragraphs254
Words9041

Comments