X hits on this document

Word document

Figure di parola e di pensiero - page 39 / 50

152 views

0 shares

0 downloads

0 comments

39 / 50

Interrogazione

Consiste in una domanda in cui è insita la risposta: interrogazione fatta non per rivolgere una vera domanda, ma per esprimere ironia, meraviglia, sarcasmo, rimprovero o altri sentimenti.

Lo savio mio inver lui gridò: - Forse

tu credi che qui sia il duca d’Atene,

che su nel mondo la morte ti porse?..-

(Dante, Inferno, Canto XII, vv 16-18)

- O Giacomo -, dicea, - da Sant’Andrea,

che t’è giovato di me fare schermo?

Che colpa ho io della tua vita rea? -

(Dante, Inferno, Canto XIII, vv 133-135)

Chi è più scellerato che colui

che al giudicio divin passion porta?

(Dante, Inferno, Canto XX, vv 29-30)

Le leggi son, ma chi pon mano ad esse?

(Dante, Purgatorio, Canto XVI, v 97)

Qual ninfa in fonti, in selve mai qual dea

chiome d’oro sì fino a l’aura sciolse?

quando un cor tante in sé vertuti accolse?

(F. Petrarca, In qual parte del ciel, in quale idea, vv 5-7)

Ma perché pria del tempo a sé il mortale

invidierà l’illusion che spento

pur lo sofferma al limitar di Dite?

Document info
Document views152
Page views152
Page last viewedFri Dec 09 14:29:05 UTC 2016
Pages50
Paragraphs254
Words9041

Comments