X hits on this document

Word document

Figure di parola e di pensiero - page 40 / 50

157 views

0 shares

0 downloads

0 comments

40 / 50

Non vive ei forse anche sotterra, quando

gli sarà muta l’armonia del giorno,

se può destarla con soavi cure

nella mente dei suoi?...

(U. Foscolo, Dei Sepolcri, vv 23-29)

Apostrofe

Consiste nel rivolgersi improvvisamente e con enfasi a persona o cosa personificata, anche lontana e immaginata come presente.

Ahi, Pistoia, Pistoia, ché non stanzi

d’incenerarti, sì che più non duri,

poi che in mal fare il seme tuo avanzi?

(Dante, Inferno, Canto XXV, vv 10-12)

Ahi, dura terra, perché non t’apristi?

(Dante, Inferno, Canto XXXIII, v 66)

Ahi Pisa, vituperio delle genti

del bel paese là dove il sì suona,

poi che i vicini a te punir son lenti,

movasi la Capraia e la Gorgona,

e faccian siepe ad Arno in su la foce

sì ch’egli annieghi in te ogni persona!

(Dante, Inferno, Canto XXXIII, vv 79-84)

Ahi, serva Italia, di dolore ostello,

nave sanza nocchiere in gran tempesta,

Document info
Document views157
Page views157
Page last viewedSat Dec 10 15:31:07 UTC 2016
Pages50
Paragraphs254
Words9041

Comments