X hits on this document

44 views

0 shares

0 downloads

0 comments

16 / 20

SUCCESSIONI E TRATTAMENTO FISCALE

Prima di presentare la dichiarazione di successione all’Ufficio competente (quello di ultima residenza del defunto) occorre versare in regime di autoliquidazione le seguenti imposte:

1% (sul valore netto dei beni ereditati) a titolo di imposta catastale;

2% a titolo di imposta ipotecaria;

Entrambi questi tributi si riducono ad Euro 168,00 se almeno uno degli eredi possiede i requisiti per fruire delle agevolazioni “prima casa”.

N.B. Se in successione sono compresi più immobili quelli per i quali non sussitono le “agevolazioni prima casa” sconteranno le imposte ordinarie

Se il valore complessivo netto dei beni caduti in successione supera l’importo di 1.000.000 di Euro per ciascun beneficiario e gli eredi sono il coniuge o parenti in linea retta occorre versare un ulteriore imposta pari al 4% del valore eccedente la franchigia;

Se eredi sono fratelli e sorelle la franchigia scende a 100.000 Euro e l’aliquota sale al 6% (sempre calcolata sul valore eccedente la franchigia);

Altri parenti aliquota del 6% senza franchigia;

Estranei aliquota 8% senza franchigia.  

NB Gli eredi sono SOLIDALMENTE obbligati al pagamento delle imposte di successioni

Document info
Document views44
Page views44
Page last viewedSun Dec 04 23:13:38 UTC 2016
Pages20
Paragraphs271
Words3630

Comments