X hits on this document

52 views

0 shares

0 downloads

0 comments

17 / 20

DONAZIONI E TRATTAMENTO FISCALE

Se chi riceve la donazione è il coniuge o un parente in linea retta (figlio, genitore) l’atto sconta l’imposta di donazione con aliquota al 4% sulla parte di valore che eccede la franchigia di Euro 1.000.000 (nessuna imposta di donazione al di sotto di detto importo) oltre l’1% a titolo di imposta catastale ed il 2% per imposta di trascrizione. Questi tributi si riducono a 2 tasse fisse pari ad Euro 168,00 cadauna se si tratta di donazione di immobile e, in capo a chi la riceve, esistono le condizioni per fruire dell’agevolazione  “prima casa”.

Se chi riceve la donazione è un fratello o sorella del donante l’imposta di donazione è del 6% sulla parte di valore che eccede la franchigia di 100.000 Euro; vanno inoltre versate le “solite” imposte catastale (1%) ed ipotecaria (2%) sempre riducibili a due tasse fisse di Euro 168,00 in caso di donazione “prima casa”.

Se chi riceve la donazione è un altro parente (es. cugino) o affine (es. cognato) l’imposta di donazione è del 6% senza franchigia oltre catastale ed ipotecaria alle stesse aliquote e condizioni suddette.  

Se chi riceve la donazione è un soggetto diverso da questi l’imposta di donazione è pari all’8% senza franchigia oltre catastale ed ipotecaria.   

Document info
Document views52
Page views52
Page last viewedFri Dec 09 22:27:44 UTC 2016
Pages20
Paragraphs271
Words3630

Comments