X hits on this document

Word document

LexUriServ.do?uri=COM:2004:0391:FIN:IT:DOC - page 206 / 214

601 views

0 shares

0 downloads

0 comments

206 / 214

ai privilegi e immunità delle istituzioni specializzate, adottata a New York, il 21 novembre 1947, dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite;

lasciapassare della Comunità europea (CE);

lasciapassare della Comunità europea dell’energia atomica (Euratom);

certificato di legittimazione rilasciato dal segretario generale del Consiglio d’Europa;

documenti rilasciati da un quartier generale della NATO (carta d'identità militare accompagnata da un ordine di missione, da un foglio di via, da un ordine di servizio individuale o collettivo).

4. Lavoratori frontalieri

4.1. Le modalità del controllo dei lavoratori frontalieri sono disciplinate dalle disposizioni generali relative al controllo alla frontiera, in particolare gli articoli 6 e 11. Sono tuttavia consentiti controlli snelliti conformemente all’articolo 7.

4.2. Se uno Stato membro decide di istituire un regime di traffico di frontiera locale, le agevolazioni pratiche previste nell’ambito di tale regime, di cui agli articoli 4, paragrafi 1 e 2, e 9, paragrafo 2, lettera d), si applicano automaticamente ai lavoratori frontalieri.

5. Minori

5.1. I minori che attraversano la frontiera esterna sono sottoposti ai medesimi controlli d’ingresso e di uscita degli adulti, quali previsti agli articoli da 6 a 11.

5.2. Nell’ipotesi di minori accompagnati, la guardia di frontiera dovrà altresì verificare la sussistenza della potestà genitoriale nei confronti del minore, soprattutto nel caso in cui il minore sia accompagnato da un adulto soltanto e vi siano seri motivi di ritenere che il minore sia stato illegalmente sottratto alla custodia della persona che esercita legalmente la potestà genitoriale nei suoi confronti.

In tale ultimo caso, la guardia di frontiera dovrà procedere a colloqui separati con il minore, da un lato, e con l’accompagnatore, dall’altro, al fine di rilevare eventuali incoerenze nelle informazioni fornite.

5.3. Il funzionario addetto al controllo dovrà dedicare particolare attenzione ai minori che viaggiano senza accompagnatore. Egli dovrà assicurarsi, per quanto possibile, che i minori non lascino il territorio contro la volontà delle persone autorizzate ad esercitare la potestà genitoriale nei loro confronti.

IT206IT

Document info
Document views601
Page views601
Page last viewedThu Dec 08 08:35:56 UTC 2016
Pages214
Paragraphs4808
Words45355

Comments