X hits on this document

Word document

LexUriServ.do?uri=COM:2004:0391:FIN:IT:DOC - page 56 / 214

545 views

0 shares

0 downloads

0 comments

56 / 214

d)i lavoratori frontalieri;

e)i minori.

2.I modelli di tessere rilasciate dai ministeri degli Affari esteri degli Stati membri ai membri accreditati delle missioni diplomatiche e delle rappresentanze consolari, nonché alle loro famiglie, figurano in allegato XII.

Titolo III Frontiere interne

Capo I Soppressione dei controlli alle frontiere interne

Articolo 18 Attraversamento delle frontiere interne

Le frontiere interne possono essere attraversate in qualunque punto senza che sia effettuato un controllo delle persone alla frontiera, indipendentemente dalla loro nazionalità.

Articolo 19 Controlli all’interno del territorio

La soppressione dei controlli di frontiera non pregiudica:

a)l’esercizio delle competenze di polizia da parte delle autorità competenti in applicazione della legislazione di ciascuno Stato membro, sempre che i controlli alla frontiera interna, in una zona dell’entroterra vicino alla frontiera o in determinate zone frontaliere siano effettuati con modalità ed obiettivi identici a quelli applicabili in tutto il territorio nazionale, soprattutto per quanto riguarda la frequenza e l’intensità;

b)l’esercizio dei controlli di sicurezza sulle persone effettuati nei porti o aeroporti dalle autorità competenti in forza della legislazione di ciascuno Stato membro, dai responsabili portuali o aeroportuali o dai vettori, sempre che tali controlli vengano effettuati anche sulle persone che viaggiano all’interno di uno Stato membro;

c)la possibilità per uno Stato membro di prevedere nella legislazione nazionale l’obbligo di possedere e di portare con sé documenti d’identità;

d)l’obbligo dei cittadini di paesi terzi di dichiarare la loro presenza nel territorio di uno Stato membro a norma dell’articolo 22 della convenzione di Schengen.

Capo II Clausola di salvaguardia

Articolo 20 Ripristino dei controlli alle frontiere interne da parte di uno Stato membro

1.Uno Stato membro può ripristinare, per un periodo limitato ad una durata massima di trenta giorni, i controlli di frontiera alle sue frontiere interne in caso di minaccia

IT56IT

Document info
Document views545
Page views545
Page last viewedMon Dec 05 03:42:07 UTC 2016
Pages214
Paragraphs4808
Words45355

Comments