X hits on this document

Word document

LexUriServ.do?uri=COM:2004:0391:FIN:IT:DOC - page 58 / 214

542 views

0 shares

0 downloads

0 comments

58 / 214

2.Lo Stato richiedente ne avverte immediatamente gli altri Stati membri e la Commissione fornendo le informazioni di cui all’articolo 21, paragrafo 1, indicando altresì i motivi che giustificano il ricorso alla procedura di urgenza.

Articolo 23 Procedura di proroga dei controlli alle frontiere interne

1.I controlli alle frontiere interne possono essere prorogati a norma dell’articolo 20, paragrafo 2, soltanto previa consultazione degli altri Stati membri in seno al Consiglio e della Commissione.

2.Lo Stato membro richiedente fornisce agli altri Stati membri ed alla Commissione tutte le appropriate informazioni relative ai motivi della proroga dei controlli alle frontiere interne.

Si applicano le disposizioni dell’articolo 21, paragrafo 2.

Articolo 24 Ripristino comune dei controlli alle frontiere interne a motivo di minaccia terroristica a carattere transfrontaliero

1.In caso di minaccia di eccezionale gravità per l’ordine pubblico, la sicurezza interna e la salute pubblica, che si ripercuote su diversi Stati membri, in particolare in caso di minaccia terroristica a carattere transfrontaliero, il Consiglio, su proposta della Commissione, può decidere a maggioranza qualificata di ripristinare immediatamente i controlli di frontiera alle frontiere interne o ad alcune frontiere specifiche di tutti gli Stati membri o di alcuni di essi. L’estensione e la durata di questi controlli non devono eccedere quanto strettamente necessario per rispondere alla gravità eccezionale della minaccia.

2.Il Consiglio, su proposta della Commissione, decide la soppressione di tali misure eccezionali a maggioranza qualificata, non appena cessi la minaccia di eccezionale gravità.

3.Il Parlamento europeo è informato senza indugio delle misure adottate conformemente ai paragrafi 1 e 2.

4.Il presente articolo non impedisce una decisione immediata e concomitante adottata da uno Stato membro a norma dell’articolo 22.

Articolo 25 Modalità dei controlli in caso di applicazione della clausola di salvaguardia

In caso di ripristino dei controlli alle frontiere interne, si applicano le disposizioni pertinenti del titolo II.

Articolo 26 Relazione sul ripristino dei controlli alle frontiere interne

Lo Stato membro che ha ripristinato i controlli alle frontiere interne a norma dell’articolo 20, conferma la data della soppressione dei controlli e trasmette, al contempo o entro breve termine, al Parlamento europeo, al Consiglio ed alla Commissione una relazione sul ripristino

IT58IT

Document info
Document views542
Page views542
Page last viewedMon Dec 05 00:41:03 UTC 2016
Pages214
Paragraphs4808
Words45355

Comments