X hits on this document

431 views

0 shares

0 downloads

0 comments

103 / 212

Tab.4 Tipi di lavoro dipendente degli intervistati

Valore

assoluto

Valore

percentuale

Lavoratore manuale

9

6,1

Operaio comune

66

44,6

Operaio specializzato o qualificato

27

18,2

Tecnico specializzato

5

3,4

Impiegato esecutivo

11

7,4

Impiegato di concetto

10

6,8

Lavorante a domicilio

4

2,7

Quadro

1

0,7

Dirigente

10

6,8

Insegnante

4

2,7

Militare di carriera e simili

1

0,7

Totale

148

100,0

Non applicabile

110

Totale generale

258

Nonostante l’esiguità del sottocampione composto dagli anziani ancora attivi, possiamo qui di seguito aggregare i dati e proporre la suddivisione del lavoro dipendente a seconda della condizione professionale.

Tab.5 Tipo di lavoro dipendente per condizione professionale (valori percentuali)

Occupati

Pensionati da lavoro

Pensionati R./I./S.

Lavoratore manuale

0,0

6,1

12,1

Operaio comune

33,3

42,0

60,6

Operaio specializzato

16,7

19,1

12,1

Tecnico specializzato

0,0

3,8

0,0

Impiegato esecutivo

0,0

7,6

6,1

Impiegato di concetto

33,3

6,9

6,1

Lavorante a domicilio

0,0

3,1

3,0

Quadro

0,0

0,8

0,0

Dirigente

0,0

7,6

0,0

Insegnante

16,7

2,3

0,0

Militare di carriera e simili

0,0

0,8

0,0

Totale

100,0

100,0

100,0

Per quanto riguarda invece il tipo di lavoro autonomo che è stato svolto (o che viene svolto), la posizione professionale che riguarda la maggioranza degli autonomi è quella di artigiano (55%), seguono il commerciante (20%), il coadiuvante familiare e l’imprenditore (entrambi nel 9% dei casi). Infine rileviamo il coltivatore diretto (5%) e il libero professionista (soltanto due unità in valore assoluto), la cui bassa percentuale (2%) si deve agli alti livelli di studio, inusitati in passato, che consentono l’accesso alla

Document info
Document views431
Page views431
Page last viewedSat Dec 03 17:51:06 UTC 2016
Pages212
Paragraphs5981
Words57406

Comments