X hits on this document

475 views

0 shares

0 downloads

0 comments

149 / 212

14. Lo stato di salute della popolazione anziana

Troviamo gli anziani che costituiscono il nostro campione in un buono stato di salute e questo anche nonostante l’elevata età media.

Infatti, anche grazie al progresso medico-scientifico e a un più elevato tenore di vita, è migliorata rispetto al passato la percezione che gli anziani hanno del loro stato di salute. Questo è indubbiamente un aspetto fondamentale perché una buona salute fisica incentiva enormemente la voglia di fare degli anziani128.

A livello nazionale, nelle rilevazioni sullo stato di salute non si fa riferimento al solo benessere fisico o all’assenza della malattia attraverso indicatori specifici, come il livello di morbosità degli anziani; si tende invece sempre di più ad utilizzare una definizione più ampia e complessa del benessere fisico che attribuisce un’importanza crescente alla percezione soggettiva delle condizioni di salute e che quindi comprende anche la capacità degli individui di essere in equilibrio con se stessi e in armonia con il proprio contesto sociale129. Ulteriori indicatori del benessere fisico della popolazione anziana possono essere rappresentati anche dai periodi di vacanza o dalla pratica di un’attività fisica e sportiva, due elementi che abbiamo già avuto modo di analizzare in questa ricerca (e di apprezzarne la diffusione all’interno del nostro campione).

Nel nostro campione soltanto una quota marginale definisce pessimo il proprio stato di salute (5%), mentre un’incidenza lievemente superiore riguarda quanti trovano che il proprio stato di salute sia cattivo (8%). Tra le donne prevale la percezione di un livello sufficiente (“così così”) della salute (45%), mentre per gli uomini una percentuale

128 Censis, Gli anziani in Italia: problemi e speranze, Censis, Roma, 2002.

129 Questo indicatore, che si riferisce alla salute percepita, viene assunto nelle rilevazioni che l’Istat realizza nel nostro paese con cadenza quinquennale (Istat, Le condizioni di salute della popolazione, Roma, 1999/2000). La scelta di questo indicatore è adatta a far emergere aspetti che, essendo legati alla soggettività degli individui, non sono rilevabili attraverso i tradizionali indicatori di morbosità e mortalità.

Document info
Document views475
Page views475
Page last viewedMon Dec 05 20:58:40 UTC 2016
Pages212
Paragraphs5981
Words57406

Comments