X hits on this document

439 views

0 shares

0 downloads

0 comments

168 / 212

molto anche dallo stato di salute e dalla disponibilità di tempo libero dagli impegni familiari.

Adesso la salute e l’età non consentono più a Fiammetta di aiutare con i suoi lavori i missionari della sua parrocchia (in passato faceva in casa delle pezze per fasciare i malati dell’Africa). Per gli stessi motivi anche Leandro ha smesso di dare il suo aiuto alle persone bisognose.

E’ anche vero che i tanti impegni familiari degli anziani possono limitare la disponibilità di tempo libero da impiegare per attività fuori casa. Come ci spiega Alfredo che, con nipoti da guardare e tutte le faccende da sbrigare, sostiene che per lui c’è tanto volontariato da fare anche in casa. Più o meno è lo stesso concetto che esprime anche Vanna, riferendosi però alla tanta assistenza che lei in passato ha dovuto prestare all’interno della sua famiglia d’origine: “Ci ho avuto… cinque vecchi! C’è genitori… e gli zii, perché prima s’era contadini, una famiglia… […] volontariato ai vecchi l’ho fatto, ma però ‘n famiglia”.

Dalle dichiarazioni di molte persone intervistate si capisce comunque la consapevolezza che per gli anziani, soprattutto per quelli che soffrono perché non hanno la possibilità di occupare il tanto tempo a disposizione, un impiego in attività di volontariato potrebbe essere un’esperienza utile tanto alla società in generale, quanto agli anziani stessi. Infatti il loro senso di autostima aumenterebbe; potrebbero evitarsi casi di depressione o di tristezza e si conquisterebbero un ruolo nuovo all’interno della comunità.

L’associazionismo sembra essere una realtà sempre più importante nella vita degli anziani di Prato, ma si avverte anche una generale mancanza di informazione sulle varie possibilità offerte e sui programmi disponibili. In effetti incentivare gli interessi degli anziani all’interno delle associazioni presenti sul territorio potrebbe essere veramente importante nella vita di molti.

Un esempio della soddisfazione di chi fa parte di un’associazione ci è dato dall’entusiasmo con cui Marina parla del Centro Sociale Borgonuovo, di cui è socia, e delle tante iniziative che vi hanno luogo a favore degli anziani. E anche Angela segue alcune conferenze organizzate dall’università del tempo libero, in linea con l’interesse di molti a coltivare i propri interessi culturali nell’ambito di una formazione permanente: “Mi sono iscritta all’università del tempo libero da come mi piace la scuola e vo a ascoltare, fanno delle belle conferenze, vo a ascoltare per quando posso...

Document info
Document views439
Page views439
Page last viewedSun Dec 04 04:34:14 UTC 2016
Pages212
Paragraphs5981
Words57406

Comments