X hits on this document

625 views

0 shares

0 downloads

0 comments

174 / 212

un problema ai figli) quanto per la grande aspettativa di continuare a partecipare pienamente alla vita familiare, anche come gratificazione per tutti i sacrifici fatti per i figli (… un credo d’anda’ in un ospizio, d’anda’ in tant’altri posti, perché, oh, mi so’ sacrificato una vita, pei figlioli!”, Oliviero).

Bisogna sottolineare anche il fatto che nessuno dei nostri intervistati, anche per il modo in cui è stata condotta la rilevazione, si trova attualmente in residenze per anziani. L’unico caso in cui si fa riferimento ad un’esperienza personale è nella storia di Marina, che ci racconta di avere avuto la madre inferma per tanti anni e di averle cercato una sistemazione per il solo periodo estivo.

La solidarietà intergenerazionale porta i membri delle famiglie a prendersi cura l’un l’altro e a mettere gli anziani nella condizione di nutrire aspettative di assistenza da parte dei figli.

A questo proposito Augusto ci fa presente come tempo addietro la permanenza dell’anziano all’interno della casa fosse un fatto normale: “e… gli anziani era… normale, era un diritto dell’ anziano continuare a vivere in casa. Io ho avuto l’esempio ne… nella mia famiglia, non so, per esempio: i miei nonni materni in… che avevano oltre tutto… in famiglia c’erano anche i fratelli del mio nonno, scapoli, quindi la nonna, il nonno, i due fratelli del nonno, vecchi stravecchi, sono rimasti soli con i nipoti, perché nel frattempo era morta la generazione di mezzo… cioè il figlio che morì molto giovane poi la nuora morì molto giovane… rimasero tre bam…tre ragazzini. I ragazzini hanno vissuto con i nonni, con questi… con questi vecchi, cioè la famiglia era quella e nessuno l’ha distrutta. Nessuno è finito all’ospizio, insomma, ecco. Con la partecipazione di tutto il resto della famiglia, ma però la casa è rimasta quella”.

Anche Brunilde ritiene che oggigiorno bisognerebbe fare in modo di riuscire a mantenere gli anziani all’interno della famiglia, anche a costo di assumere una persona per assisterli nel caso che i familiari siano impegnati con il lavoro: “io ammetto che qualcuno non possa nemmeno tener l’anziano perché c’è il lavoro, bisogna lavorare, ma se l’anziano gli ha un po’ di pensione, si possan permetter di tenere una donna anche… lavare, fargli le pulizie, a guarda’ quest’anziano, l’anziano sta meglio con la famiglia”.

La necessità di trasferirsi in strutture residenziali per anziani è comunque una realtà per molte persone. A questo proposito è molto nteressante l’intervista di Gugliemo,

Document info
Document views625
Page views625
Page last viewedMon Jan 16 22:21:30 UTC 2017
Pages212
Paragraphs5981
Words57406

Comments