X hits on this document

559 views

0 shares

0 downloads

0 comments

67 / 212

definire i passaggi e i cambiamenti che, nel corso della fase senile della vita, più di altre trasformazioni oggettive o soggettive, possono far sentire una persona anziana.

In sintesi, la prima sezione del questionario è dedicata alle informazioni anagrafiche dell’intervistato (sesso, età, stato civile, titolo di studio, luogo di nascita).

La seconda sezione contiene le notizie relative alla coabitazione e ai tipi di rapporti, espressi in un’accezione valutativa, che gli anziani intrattengono con i figli e con i nipoti. Da domande che vertono sull’ambito familiare e domestico si passa a chiedere informazioni circa l’abitudine di andare in vacanza nei periodi estivi e ai modi in cui tale vacanza viene organizzata.

La terza sezione è quella in cui ci si sofferma sulla sfera dell’amore, dei sentimenti affettivi e della vita sessuale degli anziani. La solitudine, anche quella sentimentale, può avere conseguenze estremamente negative sulla vitalità degli anziani. Per questo motivo anche a chi vive una situazione di solitudine anagrafica (celibe o nubile, divorziato o divorziata, vedovo o vedova) si chiede della presenza di un compagno, per capire se in alcuni casi siamo di fronte al fenomeno delle famiglie ricostituite, anche semplicemente di fatto.

La quarta sezione si occupa dell’analisi delle reti di sostegno formale e informale nell’ottica del soggetto intervistato ora come attore attivo delle funzioni de sostegno e di assistenza verso gli altri (care-giver) ora come ricevente.

Nella quinta sezione ci si occupa invece dell’atteggiamento degli intervistati verso il lavoro e il pensionamento, suddividendoli nelle due categorie principali di attivi nel mercato del lavoro (spesso nonostante il superamento dell’età pensionabile) e dei pensionati ritirati dal lavoro. Si dedica comunque anche un’attenzione particolare alla componente femminile che per tutta la vita ha svolto il tradizionale ruolo domestico di casalinga.

Il tema della percezione e dell’autopercezione dell’essere anziano viene trattato nelle domande della sesta sezione, accompagnate da interrogativi circa le paure che gli anziani nutrono nei confronti del futuro.

La settima sezione interroga il nostro campione sull’impiego del tempo libero, sul tempo trascorso davanti alla televisione, sulla frequenza della pratica di attività fisica e sportiva e sulle modalità in cui il tempo degli intervistati può essere dedicato ad attività di carattere politico, sociale e culturale.  

Document info
Document views559
Page views559
Page last viewedFri Dec 09 23:13:27 UTC 2016
Pages212
Paragraphs5981
Words57406

Comments