X hits on this document

451 views

0 shares

0 downloads

0 comments

92 / 212

8. Reti di sostegno

L’importanza del coniuge nella vita della persona anziana, soprattutto nei termini di compagnia data e ricevuta, risulta evidente anche quando analizziamo le reti di sostegno, formali e informali, che circondano la sfera sociale dell’individuo. Abbiamo considerato tre ambiti di aiuto: la semplice compagnia, l’assistenza (prestata nel disbrigo di pratiche burocratiche o nei lavori domestici o qualsiasi tipo di supporto che può aiutare l’individuo nello svolgimento delle attività quotidiane) e gli aiuti economici, intesi come trasferimenti monetari.

Rispetto a questi ambiti di aiuto l’intervistato può essere sia il soggetto agente che il soggetto ricevente. Le persone che possono dare queste forme di sostegno rientrano nella sfera familiare più stretta e in quella allargata, possono essere amici oppure anche rappresentanti di enti assistenziali pubblici o privati

Nella prima e nella seconda tabella consideriamo l’intervistato come destinatario degli aiuti. Per quanto riguarda la compagnia è, come abbiamo detto, soprattutto dal coniuge (nel 53% dei casi) che l’anziano riceve questa forma di sostegno. I figli invece soddisfano questo tipo di bisogno meno frequentemente (17%). L’assistenza pratica per le faccende quotidiane proviene invece soprattutto dai figli (30%), seguiti immediatamente dal coniuge (29%). La funzione di supporto che in questo ambito viene svolta dal personale di enti pubblici o privati è assai inferiore (8%) ma sicuramente menzionabile. Gli aiuti economici sono quelli che nella maggioranza dei casi non vengono forniti da nessun soggetto (70%), il che potrebbe anche testimoniare una certa indipendenza economica degli anziani. Quando vengono attuati dei trasferimenti monetari a favore degli anziani, questi provengono dai figli (15%) oppure con una quota dell’11% dal coniuge (tab.1).

Document info
Document views451
Page views451
Page last viewedSun Dec 04 14:50:06 UTC 2016
Pages212
Paragraphs5981
Words57406

Comments